Umbria Amelia storia arte Amelia amerino storia plinio

Home pageIl comune di Amelia
.: L'Arte e la Storia .: Folklore e Tradizioni .: La spiritualità .: Profilo geografico .: Le due province .: Blog
Amelia

Home .: I Comuni dell'Umbria .: Amelia

Versione stampabile

Amelia (Tr)

.: Collocata su una dorsale collinare interposta tra le vallate del fiume Tevere e Nera, Amelia è il maggior centro dell'Amerino. Di origine molto antica, ritenuta una delle città più antiche dell'Umbria. Citata nella "Storia Naturale di Plinio", fu ricordata da Cicerone in una nota arringa, come Ameria, un Municipio militare romano ascritto alla tribù Clustumina. Numerose sono le vestigia a testimonianza dell'insediamento romano, tra le numerose terme, edifici e cisterne, ricordiamo la statua di Germanico, meglio conosciuto come il Colosso di Amelia.
Oggi la prima cosa che colpisce il visitatore sono le imponenti mura poligonali che cingono interamente l'abitato. Numerosi gli edifici e le chiese all'interno, tra i quali, il Duomo, eretto in età romanica, custodisce all'interno dipinti del Pomarancio, la Torre Civica, la trecentesca chiesa di San Pancrazio che custodisce all'interno affreschi di Francesco Appiani e della scuola del Cavalier D'Arpino. Nel Palazzo Comunale vi sono i resti di monumenti romani e medievali, e all'interno dipinti di Livio Agresti, Palazzo Farrattini del XVI secolo costruito da Antonio da Sangallo il Giovane.

Notizie utili:

.: Abitanti: 11.500 (amerini)
.: Superficie Kmq: 132,55
.: Altezza s.l.m.: 405 m.
.: Distanza da Terni: Km. 24
.: Prefisso telefonico: 0744
.: C.A.P. 05022
.: Str. Ferr. FS Narni Scalo a 14 Km.
.: Autostrada A1 (Firenze - Roma) provenendo da Roma uscita Orte direzione Terni.
Provenendo da Firenze uscita Orte direzione Terni.











^inizio pagina
Pagine Sì!