Umbria Fratta Todina Comune Fratta Todina storia chiese monumenti

Home pageComune di Fratta Todina
.: L'Arte e la Storia .: Folklore e Tradizioni .: La spiritualità .: Profilo geografico .: Le due province
Fratta Todina

Home .: I Comuni dell'Umbria .: Fratta Todina

Versione stampabile

Fratta Todina (PG)

.: Sorge su una collina, alla confluenza del torrente Faena con il Tevere, probabilmente nel territorio dove esisteva un villaggio che Plinio chiamava Tudertum.
Dista 11 km. da Todi ed è il più piccolo comune del comprensorio e uno dei più piccoli dell'Umbria: conta infatti 1.732 abitanti. Intorno al paese gravita un territorio ove l'insediamento si disperde in piccoli agglomerati o case isolate.
Nel "Liber focularium" o "libro dei fuochi" del comitato tuderte del 1290 viene indicata con il nome di Villa o Fracta Episcopi. "Fratta del vescovo" era insomma la zona dove il vescovado possedeva molti terreni e, più tardi, luogo di riposo e di villeggiatura dello stesso vescovo.
Nel 1416 Braccio Fortebraccio da Montone ampliò e fortificò il castello di Fratta Todina per rendere il luogo più sicuro quando la sua truppa vi si ritirava per svernare o quando egli stesso vi soggiornava per riposarsi.
Nel XVI secolo il vescovo vi fece erigere una splendida villa che nel secolo successivo il cardinale Altieri, anch'esso vescovo di Todi, abbellì con preziosi giochi d'acqua che l'architetto Ludovico Gattelli aveva progettato con ardite opere di ingegneria idraulica. Fratta divenne così. anche per tutto il settecento una specie di colonia arcadica di Todi, le cui famiglie più facoltose lì si stabilivano per la villeggiatura e per le famose ottobrate.
Nel 1800 il paese gravitò economicamente su Marsciano, tanto che fu detta Fratta di Marsciano, almeno fino al 1846 quando tornò ad essere Fratta di Tosi ed infine dopo l'annessione dell'Umbria al Regno d'Italia nel 1860 divenne comune con il titolo di Fratta Todina.
Poco lungi dal centro abitato sorge il convento della Spineta, uno dei luoghi più suggestivi della tradizione francescana, legato com'è alle sue più antiche vicende.

Notizie utili:

.: Abitanti: 2.000 (frattigiani)
.: Superficie Kmq: 17,52
.: Altezza s.l.m.: 215 m.
.: Distanza da Perugia: Km. 35
.: Prefisso telefonico: 075
.: C.A.P. 06054
.: Str. Ferr. FS di Perugia a Km. 35 - F.C.U Ferrovia Centrale Umbra di Fratta Todina.
.: Autostrada A1 (Firenze - Roma) provenendo da Roma uscita Orte poi proseguire su Superstrada E45 direzione Perugia.
Provenendo da Firenze uscita Valdichiana poi proseguire su Superstrada E45 in direzione Perugia-Roma.







^inizio pagina
Pagine Sì!