Umbria i vulcani di San Venanzo vananzite vulcano san venanzo monte peglia

Home pageComune di San Venanzo
.: L'Arte e la Storia .: Folklore e Tradizioni .: La spiritualità .: Profilo geografico .: Le due province .: Blog
San Venanzo

Home .: I Comuni dell'Umbria .: San Venanzo

Versione stampabile

San Venanzo (Tr)

.: La conformazione geologica del territorio comunale di San Venanzo è prevalentemente montuosa, dominata dal Monte Peglia (m. 837 s.l.m.) e dalla sua catena.
La zona di San Venanzo è l'unica di origine vulcanica in Umbria. Due coni vulcanici spenti sono stati localizzati nel 1899, uno nel luogo dove oggi sorge l'abitato di San Venanzo e l'altro a Pian di Celle a circa 800 m. dal primo. Quest'ultimo vulcano dopo una prima attività esplosiva ha dato luogo ad una lunga colata di lava che ha formato uno strato di roccia basaltica durissima denominata venanzite, una roccia unica al mondo.
Dai numerosi reperti rinvenuti sul Monte Peglia, si è saputo che il territorio di San Venanzo è stato abitato sin dalla preistoria e non vi fu mai interruzione della presenza dell'uomo fino ai giorni d'oggi. Numerosi edifici e chiese vi sono a San Venanzo a cominciare dal Palazzo Municipale della fine del 1800 costruito dal conte Venanzio Faina sui resti di quello che era il castello. Da ammirare la Torre Campanaria, la chiesa di San Venanzo Martire del 1913 in stile neogotico e numerose altre ed edifici e chiese anche nelle zone limitrofe.

Notizie utili:

.: Abitanti: 2.500 (sanvenanzesi)
.: Superficie Kmq: 170
.: Altezza s.l.m.: 560 m.
.: Distanza da Terni: Km. 64
.: Prefisso telefonico: 075
.: C.A.P. 05010
.: Str. Ferr. F.C.U Ferrovia Centrale Umbra a Marsciano a 11 Km.
.: Autostrada A1 (Roma - Firenze) uscita a Fabro per chi viene da nord e ad Orte per chi viene da sud.











^inizio pagina
Pagine Sì!