Selva San Francesco basilica superiore Assisi selva bosco san francesco

Home pageSelva San Francesco Assisi
.: L'Arte e la Storia .: Folklore e Tradizioni .: La spiritualità .: Profilo geografico .: Le due province
Selva San Francesco Assisi

Home .: Geografia dell'Umbria .: Tutela dell'ambiente .: Selva di S. Francesco

La Selva di San Francesco - Assisi

.: Dopo otto secoli riapre al pubblico la Selva di San Francesco di Assisi adiacente alla Basilica Superiore, un bosco antichissimo di 60 ettari che comprende la Chiesa benedettina di Santa Croce, edificio del 1200 e un mulino del 1100. Padre Vincenzo Coli afferma: «Il sentiero è un percorso spirituale e naturalistico per favorire l'incontro con Francesco e Cristo, specie da parte dei giovani, così sensibili ai temi della natura e che hanno bisogno di saggia ecologia». Il sentiero è già attrezzato di indicazioni didattiche e naturalistiche, ne è stata stampata una guida ricca di notizie e, via via, verrà arri cchito con opere richiamanti alla spiritualità francescana. Accanto a questo evento ci sarà la presentazione ufficiale della certificazione etico-ambientale, strutturata con l'apporto di KPMG e RINA (Registro Navale Italiano) che darà alle istituzioni pubbliche e private che si riconosceranno nell'etica francescana una certificazione di assoluta novità, urgenza e necessità: quella etica, appunto.
La Selva di San Francesco è stata riaperta in occasione della giornata mondiale dell'ambiente.
Un patrimonio storico-artistico-culturale-spirituale unico al mondo che sarà percorribile con un percorso di circa 2,5 Km di sentiero.
Il bosco è stato dato in gestione, alla presenza della Presidente della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti, dall'Associazione "Sorella Natura" al Corpo Forestale dello Stato.
















^inizio pagina
Pagine Sì!