Umbria Tuoro sul Trasimeno, comune Tuoro sul Trasimeno: chiese e monumenti

Home pageComune di Tuoro sul Trasimeno
.: L'Arte e la Storia .: Folklore e Tradizioni .: La spiritualità .: Profilo geografico .: Le due province .: Blog
Tuoro sul Trasimeno

Home .: I Comuni dell'Umbria .: Tuoro sul Trasimeno

Versione stampabile

Tuoro sul Trasimeno (Pg)

.: Il paese che vediamo oggi, quello dal caratteristico aspetto di borgo medievale, venne costruito su di un colle intorno al XIV secolo, ma le sue origini sono certamente più antiche. Il nome deriverebbe da un tipo particolare di pesca praticata un tempo sul Trasimeno, la pesca dei tuori, appunto. Gli scavi effettuati nella zona hanno confermato che nei pressi dell'odierno centro abitato esisteva già un agglomerato urbano in epoca etrusca, così come in epoca romana. E proprio a questo periodo appartiene la maggior parte dei reperti rinvenuti: armi, finimenti per cavalli, fibule e monete. Di particolare rilievo i ritrovamenti della statua dell'Arringatore del Trasimeno e della statuetta in bronzo denominata Putto Graziani, la cui copia è conservata nella sala del Consiglio Comunale. I numerosi rinvenimenti hanno reso possibile la ricostruzione dettagliata di quella che viene ricordata nei libri di storia come una delle più sanguinose battaglie dell'antichità: la disfatta dell'esercito romano contro i Cartaginesi, avvenuta nel 217 a.C.
Nei dintorni è interessante visitare Castel Ranieri, appartenuto alla famiglia dei Montemelino, da dove si può godere di una bella vista del lago ed anche la Pieve di Confine, eretta agli inizi del XII secolo e posta solo a qualche chilometro dall' abitato.
Realizzato presso un'area di grande interesse naturalistico, Punta Navaccia, Campo del Sole è una sorta di museo all'aperto, un insieme architettonico che raccoglie 27 grandi sculture, realizzate in pietra arenaria da famosi artisti italiani e stranieri. Le opere, disposte a spirale con al centro una tavola sormontata da un simbolo solare, hanno l'aspetto di moderni totem, posti a simboleggiare il protendersi dell'uomo verso il cielo.
La passione per il merletto approdò sull'isola nel XIX secolo, insieme alla moglie del marchese Guglielmi, che qui si stabilì nel 1891. Questi, senatore romano e marchese, fece infatti costruire un castello nell'area in cui sorgeva il convento dei Minori Osservanti fondato nel 1328, come sede di villeggiatura per la consorte Isabella, una vera artista del ricamo.
Inaugurato nel 1996, il Centro di Documentazione Permanente sulla Battaglia del Trasimeno offre un'ampia gamma di documentazioni e teorie concernenti Annibale e la famosa battaglia tra Cartaginesi e Romani svoltasi proprio qui, sulle rive del Lago Trasimeno.

Notizie utili:

.: Abitanti: 3.800 (torreggiani)
.: Superficie Kmq: 55,58
.: Altezza s.l.m.: 309 m.
.: Distanza da Perugia: Km. 36
.: Prefisso telefonico: 075
.: C.A.P. 06069
.: Str. Ferr. FS a Tuoro sul Trasimeno a Km. 2
.: Autostrada A1 (Firenze - Roma) provenendo da Roma uscita Orte poi proseguire su Superstrada E45 direzione Perugia-Firenze.
Provenendo da Firenze uscita Valdichiana poi proseguire su Superstrada E45 in direzione Perugia.





^inizio pagina
Pagine Sì!